Il mare guasto

Al Quartiere Santo si può vivere spacciando droga, protetti da qualche parente ben piazzato nelle gerarchie di un clan. Ma si resta sempre in bilico tra una morte violenta che può arrivare in qualsiasi momento e una promozione nel clan, una gratificazione, un riconoscimento che comunque prelude a qualche prossima caduta. Non c’è orizzonte nell’universo disperato della camorra. Solo violenza, solo forza. Raffaele e Sergio, due ragazzi del Quartiere Santo di Napoli, hanno destini paralleli. Il primo, eroinomane invischiato in un rapporto distruttivo con la madre, talento sprecato, ladruncolo; il secondo, astro nascente nel suo clan, temuto e rispettato per la sua lucidità e spietatezza. L’autore racconta queste vite dall’interno, strappando i personaggi all’anonimato delle conte giornaliere dei morti in Tv e dando loro uno spessore tragico.

 

Il libro è disponibile nelle seguenti strutture.
Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci.