Il nonno già balilla è…

DEBERNARDI PIERCARLO

L’autore, torinese, classe 1928, ha una memoria eccezionale e, per lasciare la sua storia a figli e nipoti, ha descritto la sua vita dal 1934 al 1946, raccontando di quegli anni curiosità e notizie spicciole. Gli stupori di un ragazzino alle prese con le liturgie fasciste (Figli della Lupa, Balilla, Libro e Moschetto, Campi Dux, Avanguardisti, Federali, Capo Fabbricato, l’orbace, la scoperta di parole nuove… “imparai che il buffet non era solo un mobile, che i canapè (dolcetti) si potevano mangiare e che le guide (intese come tappeti) non erano solo quelle alpine”.

Il libro è disponibile nelle seguenti strutture.
Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci.