La confessione

La Confessione descrive compiutamente la crisi spirituale che caratterizza gli ultimi anni della vita di Lev Tolstoj. Abbandonata la vita più mondana, l’Autore si ritira nella villa di Jasnaja Poljana, si dedica a lavorare la terra, predica la non violenza. La rivoluzione, il cambiamento del mondo – è l’insegnamento attualissimo di Tolstoj – non può che avvenire per mezzo del lavoro manuale e individuale. Le rivoluzioni delle parole e dei proclami non sono che inganni.

Il libro è disponibile nelle seguenti strutture.
Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci.