La moglie del pittore

Una donna scomparsa nel nulla. Un treno che è partito senza di lei, un maritoche vive la sua sofferenza attraverso l’arte. Un altro caso per Andrea Prisco,il commissario protagonista del romanzo d’esordio del napoletano Ugo Mazzotta,premio Tobino 2002, che torna a raccontare le avventure dell’irriverente eumano funzionario di polizia e dei suoi colleghi sperduti in un piccolo centrodell’Appennino umbro. Un libro che riconferma le doti narrative delloscrittore partenopeo, che ha già attirato l’attenzione di radio e televisionee ottenuto entusiastiche recensioni su molti quotidiani.

Il libro è disponibile nelle seguenti strutture.
Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci.