La spirale di Archimede

Protagonista de La spirale di Archimede, il maresciallo Bonanno, un simpatico e irascibile personaggio attorniato da una madre autoritaria, donna Alfonsina, e da un’amica della madre, una vecchia nobildonna che vive sola in un palazzo nobiliare con un gatto, Archimede, che adora e che improvvisamente sparisce con un prezioso ciondolo al collo fatto a spirale.
Il maresciallo s’impegna a ritrovare Archimede con la vecchia amica della madre. La vecchia nobildonna sospetta di Don Memè Vinciguerra, un vecchio vicino di casa segretamente innamorato della marchesa. Per complicare di più la vita al maresciallo Bonanno, Memè Vinciguerra, il sospettato avvelenatore di gatti, viene trovato a sua volta morto avvelenato.E qui il giallo si complica; entrano in scena altri personaggi, una nipote omosessuale («ammasculata», scrive Mistretta con una simpatica e felice sintesi italo-siculo) e una veterinaria. A questo punto il giallo prende un’altra direzione e diventa tortuoso.

Il libro è disponibile nelle seguenti strutture.
Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci.