Lui che ti tradiva

“Tu che mi ascolti” fu il saluto terreno che Alberto Bevilacqua diede alla madre Lisa da poco scomparsa. Ora lo scrittore torna a quell’ideale colloquio certo di poterle confessare i segreti che non ha mai potuto svelare per non turbarla nel suo male depressivo. Protagonista di questa narrazione è un figlio non voluto dal padre, “il Mario”, affascinante ufficiale dell’aviazione durante la dittatura, donnaiolo impenitente, che solo nell’umiliazione delle ritorsioni subite dopo la guerra trova la via della propria coscienza. Ed è allora che il figlio, già costretto dall’immaturità del genitore a divenire precocemente adulto, può diventare, standogli accanto, sinceramente il padre del proprio padre.

 

Il libro è disponibile nelle seguenti strutture.
Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci.