Prisoner of war

In una località dell’Himalaya, fra Afghanistan e Tibet, sul trentaduesimo parallello, durante la guerra degli anni ’40 gli inglesi costruirono un campo militare di concentramento, chiamato “Yol”. In questo campo nel 1942 confluirono, dopo circa un anno di residenze provvisorie in attendamenti sparsi per l’India, gli ufficiali italiani di tutte le armi prigionieri di guerra dell’esercito inglese, catturati nelle excolonie perdute, o altrove.

Il libro è disponibile nelle seguenti strutture.
Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci.