un matrimonio in provincia

Un matrimonio in provincia

Una storia ottocentesca, ma modernissima: una contestazione della donna romantica attraverso l’evidenza prosaica della fatalità piccolo-borghese. E la storia della maturazione di una ragazza di provincia, figlia di un notaio, che riesce a fatica a liberarsi dell'”immensa uggia” che la soffoca per anni, abdicando all’amore, intenso ma inespresso, per un suo giovane pretendente e rassegnandosi, lei “fresca come una rosa”, a sposare un quarantenne brutto e incolore. “La Colombi – osserva Natalia Ginzburg nella nota introduttiva presenta le persone e i fatti senza colorarli di rosa né sollevarli in una sfera nobile” ma in “un modo ruvido, allegro e sbadato” che conquista il lettore. Italo Calvino pubblicò questo romanzo per la prima volta da Einaudi nella collana “Centopagine”.

Il libro è disponibile nelle seguenti strutture.
Per qualsiasi informazione non esitare a contattarci.